Il Fuoco Ultravivente – Livia Mazzani

Sono nata a Venezia, risiedo a Roma.
La fotografia mi accompagna da diversi anni. Ho seguito la Scuola di fotografia  CSF Adams imparando la tecnica in diversi campi, dal ritratto in studio, allo street, al mosso, flash in esterno, ritratto in studio in tempi lenti, surrealismo, oltre a sviluppo di tematiche personali.
Amo della fotografia riprendere la realtà che mi sommerge, attimi di sospensione nel vortice della vita. é la natura che ci osserva e che noi osserviamo.
La fotografia è uno strumento di ricongiunzione tra la natura e il mondo interiore, connessione intima con il reale. Entrare in armonia con la natura è trasformarla in esperienza visiva.
Nel corso degli anni la mia realtà nei confronti della fotografia si trasforma, si deforma e prende il sopravvento una forma di post-modernismo, una trasversalità che mi fa vedere la possibilità di una deformazione della realtà verificando una ulteriore realtà, la realtà di un sogno proibito, di uno stacco da quello che osservo.
Il surrealismo come espressione di una realtà fatta di irrazionale e di sogno che vuole rivelare gli aspetti più profondi della mente.
Il surrealismo è un’avventura, ribellione e immaginazione, rivoluzione.
Deformazioni irreali, la dilatazione e la contrazione del tempo.
Il surrealismo, un’arte figurativa e non astratta, mi dà la possibilità di far emergere la surrealtà del mio inconscio. Cerco di dare spazio a una pseudo “realtà”.
Do sfogo alla mia libertà di essere, senza freni inibitori… come succede nei sogni. Trasfiguro la realtà ma non la nego.
Cerco di dare un senso a questo stimolo fissando nelle immagini nuove emotività.
Smaterializzazione del reale e decostruzione visuale sono momenti ricorrenti del mio percorso creativo.
Così io vivo la fotografia… come un affascinante enigma.

______________________________

Il fuoco ultravivente
accompagna
il cammino dell’uomo

– Il simbolo del piano mentale è il fuoco
– Il fuoco della vita
– Le esperienze quotidiane sono di fuoco
– Il fuoco nella religione
– Il fuoco nella propria vita è sempre un risorgere
– Il fuoco splende in paradiso, brucia all’inferno
– Il fuoco è considerato uno degli elementi costitutivi
dell’universo.
Il fuoco simbolo di Processi di trasformazione

Concorsi e Mostre a cui ho partecipato:
Ho realizzato inoltre Progetti fotografici
tradotti poi in Libri.

CONCORSI
Associazione Culturale Kamar ONLUS – Concorso fotografico
“Borghi e natura” – 2° Premio della sezione in b&n

CSF Adams – 3°Edizione Concorso fotografico nazionale
“Gioco degli specchi – L’uno e il suo contrario” –
Menzione speciale con recensione su “SuccedeOggi” – cultura
nell’informazione quotidiana.
“…Vira invece verso l’inconscio il lavoro di Livia Mazzani, asciutto e deciso,
con il suo sovrapporsi di segnali temporali, per mettere forse in discussione
l’idea stessa di “verità” dell’immagine.”

Associazione Culturale Rione Garbatella – Concorso fotografico
“Scorci della Garbatella”- vinto con due foto caratteristiche del quartiere

 

MOSTRE:
……… Ulteriore Mostre con il Circolo di fotografia “Lucis Imago” Roma
2020 – MuefArtGallery – Estate Romana_2020
2021 – MuefArtGallery – Decameron
2018 – ArtSharing_Lab&Gallery – Natale in Arte
2017 – Teatro Tordinona – “Il suono del silenzio”
2016 – Teatro Tordinona – “Le indicazioni del destino”
2016 – Veda Vita – Yoga Art Studio – “Occhi che graffiano la città eterna”
2016 – Libera Accademia di Roma – “Street”
2016 – Comune di Staffolo (Ancona) presso Chiostro del Convento di
San Francesco – “Scene di vita rurale e metropolitana”
2015 – Centro culturale Artemia – ” La figura umana ambientata nel
paesaggio di Roma ”
2013 – CSF Adams – Cascina Farsetti -” C’era una volta Roy Lichtenstein”
2012 – CSF Adams – Cascina Farsetti -“;La donna e l’alcol”
2011 – CSF Adams – Cascina Farsetti -“Il volto e la maschera”

Collaboro attivamente alla  Rivista “Roman Walks.Art&Creative Pothography”

FOTO possibili: dal surrealismo-al movimento-alla natura–al fuoco