Francesca Boccassini Bianconi

Passione fotografia….
Fotografo amatoriale nasce a Roma nel 1950, ha percorso la sua infanzia assecondando il gioco della macchina fotografica paterna, centinaia e centinaia di rullini si muovevano nella sua mente, la omenica mattina
era rituale visitare chiese, musei, catacombe e rimanere in posa nell’attesa che si trovasse la giusta esposizione per la macchina fotografica di turno.
Gli studi scientifici, un matrimonio, due figli, infatuata dell’arte pittorica riproduzione creando oggetti unici.
La fotografia la segue passo, passo. Entusiasta dell’espressione artistica della pellicola, ha una piccola camera oscura, acidi, bacinelle e stampe…
Ha una Mamiya biottica in regalo che porta sempre con sé. Sta maturando la passione per la foto di reportage, e finalmente con una Nikon con motore arriva il divertimento.
Cominciano i viaggi, paesi lontani, nuove culture, uomini e genti diversi.
La fotografia diviene documento, ricordo, espressione della bellezza della natura, poesia, denuncia, rabbia, comprensione e solidarietà. Fermarsi, osservare vuol dire crescere, ed il bello si può trovare in  piccole e grandi cose, si manifesta all’improvviso sui toni di grigi, di bianco, di nero o di colore, quando su quel foglio bianco l’immagine è stata colta e fermata nel tempo.

Nepal 120703_2934

Studi

oranti

Viaggi

gioia

Ritratti